Chalet su due piani a Toronto. Architettura tra paesaggi e materiali naturali

Lo chalet progettato dallo studio di Architettura AKB - Atelier Kastelic Buffey, ottimizza le opportunità paesaggistiche offerte dalle Blue Mountains, una città nella contea di Grey situata due ore a nord-ovest di Toronto

Lo Chalet è stato progettato come un rifugio disposto su due piani per una famiglia di cinque persone. Situato vicino alla fine di una strada senza uscita in uno spazio privato di uno club di sci, nascosto tra un burrone protetto e la scarpata del Niagara, il sito è caratterizzato da un’abbondanza di alberi di latifoglie e conifere che, in estate, offrono ombra e privacy

Integrandosi con successo nel suo contesto, il progetto risponde alla scala delle case vicine offrendo al contempo un’interpretazione distinta di uno chalet da sci convenzionale. In contrasto con un vocabolario architettonico tipico e atteso di abbaini e cornicioni profondi, lo Chalet comunica attraverso il Design contemporaneo dettagli eleganti che derivano dalla tradizione locale vernacolare del fienile

La sua presenza iconica, definita da una ridotta combinazione di colori in bianco e nero e un bordo del tetto stretto, pulito e a doppio spiovente integra l’efficienza spaziale ed economica. Gli spazi pubblici occupano l’ultimo piano per facilitare l’apprezzamento delle viste sulle colline sciistiche circostanti. Qui, la famiglia si riunisce nella cucina, nelle sale da pranzo e nelle aree living; un luogo privato con l’accesso da un grande ponte all’aperto esposto a sud completa la sistemazione

Sotto, il piano terra comprende le funzioni più intime del letto e del bagno, insieme a una sauna e l’accesso diretto alla terrazza della vasca idromassaggio all’aperto. In particolare, l’accesso principale allo chalet è ben nascosto, mediato da un ingresso coperto, schermato ed articolato con doghe in legno orientate verticalmente dipinte di bianco

All’interno, la qualità di ricambio dell’esterno si riflettono attraverso una palette di materiali sobria ma raffinata: ogni aspetto è meticolosamente dettagliato. Pareti e piani a soffitto inclinato formano una composizione scultorea in bianco opaco che amplifica la luce invernale e la purezza della neve all’esterno, esaltando l’espressione di luci e ombre lungo tutto il corso della giornata

I pavimenti in rovere a listoni larghi e il rivestimento in rovere bianco trasmettono calore. Il dramma del rivestimento in acciaio annerito del camino stabilisce un punto focale nella zona giorno principale, la cui soglia è delimitata da un focolare in basalto fiammato

Con la sostenibilità in prima linea nel processo di progettazione, il requisito della durabilità e della longevità dei materiali era fondamentale: quindi, per l’esterno dell’edificio sono stati utilizzati rivestimenti in pino canadese pre-finiti a bassa manutenzione e un tetto in metallo ad alte prestazioni

Per ridurre ulteriormente l’impronta ecologica, il consumo di energia è stato ridotto attraverso un sistema di vetratura ad alte prestazioni, riscaldamento a pavimento radiante, isolamento supplementare e un caminetto a legna. L’illuminazione naturale e la ventilazione sono ottimizzate grazie alla disponibilità di numerose finestre grandi e funzionanti

L’edificio stabilisce un prototipo di case ibride, ispirato alla lunga tradizione dell’architettura agraria. Combinando l’utilità pratica richiesta alla vita contemporanea con il dignitoso stoicismo delle strutture tradizionali del fienile

GALLERY

Residenza
Nuovo Edificio
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Toronto, Canada
Tipologia: Residenza
Arkitecture ADV Formazione 01 - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 01 - 300x250