Clinica dentale a Montreal. Gli Interni in Legno suddividono gli spazi

Situata all'interno di un complesso commerciale di Montreal, la clinica progettata dall'Architetto Natasha Thorpe è accessibile da un corridoio che funge da passaggio tra il complesso commerciale e l'universo accuratamente lavorato all'interno

L’architetto Natasha Thorpe realizza il progetto per gli interni di un centro medico per le cure dentali a Montreal. La clinica è situata all’interno di centro commerciale e si collega alla parte esterna attraverso un lungo corridoio

Per creare uno spazio coesivo di design totale era necessario concepire lo spazio interno contemporaneamente agli elementi del design industriale. Le doghe di legno danno forma a tutti gli interventi e la disposizione aperta, con le sue superfici curve, attenua la confusione, favorendo l’apertura

Il piano aperto dello spazio guida naturalmente i visitatori, offrendo loro visibilità sull’ambiente, mettendoli a loro agio. La configurazione affronta le nozioni di spazi pubblici o privati in base al grado di opacità e visibilità del materiale a seconda del punto di osservazione. Il lungo corridoio d’ingresso offre l’opportunità di creare lo spazio di archiviazione essenziale necessario per un ufficio di 1.943 piedi quadrati. Un lato del corridoio offre un cassetto per gli apparecchi ortodontici e l’altro, l’armadio

Le superfici di pareti e partizioni sono state trattate in vari gradi di opacità. Dalla sala d’aspetto, la clinica è visibile appena oltre la reception. Le poltrone dentali nell’area di trattamento sono accennate dietro una rete di bronzo e un pannello di vetro. Le aree private, come la stanza di consultazione, sono completamente opache. In alcune aree, il laboratorio e il centro di sterilizzazione dello strumento sono stati trattati con vetro trasparente con un film bianco traslucido applicato in zone per consentire ai medici di lavorare in semi-privacy

Materiali nobili sono stati scelti per la loro durata, calore al tatto e facilità di manutenzione. Tutti i mobili incorporati sono stati ideati per il progetto insieme alla pianificazione spaziale, creando un forte legame tra tutti gli elementi. Oggetti come la lampada, che incarnano in modo astratto “Go”, il nome di famiglia dei medici, creano esperienze altamente visive

Nel progettare uno spazio focalizzato sulla trasformazione estetica, le connotazioni cromatiche erano fondamentali. La pulizia, la purezza e il comfort erano fondamentali. La tavolozza privilegia i toni naturali chiari che mostrano al meglio i materiali nobili e mettono a proprio agio i visitatori. Il calcestruzzo originale del pavimento e delle colonne è stato lucidato e lasciato intatto, preservando un collegamento con la struttura dell’edificio. Variazioni e momenti di drammaticità sono creati attraverso ripetizioni lineari su pareti e finiture come il marmo Calacatta Oro. I seguenti elementi costituiscono il mobile da incasso: panchine per sala d’attesa, mobili in ufficio privato, laboratorio e sala conferenze, reception e illuminazione, armadio e ripostiglio

Nel contesto di una clinica, la sensibilità all’esperienza dei visitatori è essenziale, poiché spesso sono presenti sentimenti di ansia. L’area più associata a esperienze paurose negli studi dentistici è spesso la camera a raggi X. Tutte le superfici interne di questo piccolo spazio sono state realizzate in BC Fir al fine di dare una sensazione coesiva in un ambiente che altrimenti si sarebbe sentito claustrofobico. Quando viene collocato all’interno dell’ambiente BC Fir, la macchina a raggi X viene modificata dal suo contesto. Sembra meno spaventoso e simile alla macchina

L’area della sala d’attesa di questa clinica è immersa in luce naturale e panche a parete con bassi schienali, massimizza lo spazio nella piccola area. Inoltre, nessun posto viene girato con le spalle all’entrata che riduce l’apprensione. I tavoli bassi sovrapposti lunghi consentono una configurazione personalizzata e possono essere nascosti uno sotto l’altro per creare più spazio. La finitura satinata del legno cattura la luce naturale e la luce diffusa a LED richiama l’attenzione sulla geometria dei banchi, creando dimensione. Il legno utilizzato per le panche e i tavoli in questa sala d’aspetto è in compensato russo colorato con il tono alleggerito che si trova su tutte le superfici di legno della clinica. Questo tipo di legno è stato utilizzato per la sua rigidità e resistenza alla deformazione

Servivano lavandini personalizzati per creare coesione con la linearità pulita dello spazio. I lavandini condividono la materialità Corian con i controsoffitti che crea continuità in tutto l’ufficio. Il banco della reception è stato trattato come uno spazio in sé, senza il vincolo delle chiusure. La nozione di separazione delle funzioni e privacy è stata affrontata con le altezze variabili dei perimetri a parete bassa della scrivania

Go Orthodontistes Clinic Brossard ha ricevuto tre riconoscimenti durante l’undicesima edizione dei Grands Prix du Design. I premi sono stati assegnati per: valorizzazione del legno nella progettazione industriale e del prodotto, prodotti residenziali commerciali o di progettazione integrata in piccole serie, e per uno studio medico o una clinica

 

GALLERY

Cultura e Servizi
Nuovo Edificio
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Montreal, Canada
Tipologia: Cultura e Servizi
Klimahouse 2019 - 300x400

NEWS

Klimahouse 2019 - 300x250