In Australia: Lontano dall’Architettura Convenzionale per un Organo multisensoriale

Uno spazio non convenzionale, quello realizzato per una casa in Australia, a Blairgowrie Victoria, dall’Architetto australiano Rob McBride ed il suo team di progettazione. Un’architettura divisa a metà, una metà chiusa ed una semiaperta

Come un organo gigante multisensoriale, esso capta il sole, il cielo, la brezza e il suono e l’odore del mare. Quando si arriva qui in una serata d’estate, il solo stare ad ammirare le stelle e sentire il profumo del mare, ti trasforma, ti fa riflettere e ti invita alla meditazione. Ai progettisti piace che gli edifici facciano sorridere (non ridete!). Fa sorridere, un edificio con la più facciata più piccola rivolta alla penisola

L’edificio inizia come la cassetta delle lettere e si dispiega fino a diventare questo spazio verandato in scala corretta, per alcuni è una barca rovesciata, per altri un’onda, una scogliera. All’edificio piace essere molte cose, le persone si fermano e chiedono, i progettisti si limitano a dire che è quello che è per voi

La penisola è il luogo dove si sospende la formalità per un po’. L’edificio vuole ricordare che si trova troppo lontano dalla convenzione architettonica verso le altre discipline, che era l’intenzione di progetto. L’edificio si presta a divenire ambiguo: che cosa è? Dove si trova la porta d’ingresso? Non serve una porta d’ingresso in una casa vacanza, bisogna trovare la strada che ti conduce

In un pomeriggio di sole, questa architettura è un ottimo posto per sedersi; il sole del pomeriggio dà al muro un bagliore dorato, al quale fa eco la birra dorata in mano. L’interno di questo muro d’oro è di colore rosso vivo; la struttura di sostegno ed i suoi sbalzi nel tempo diventeranno luoghi i memoria della spiaggia

 

GALLERY

Residenza
Nuovo Edificio
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Victoria, Australia
Tipologia: Residenza
Banner Talking about 2019_2 - 300x400

NEWS

Banner Talking about 2019_2 - 300x250