ARCHITETTURA | Comico Art Museum è il museo d'arte contemporanea promotore della ricca cultura locale, realizzato dal noto architetto giapponese Kengo Kuma nella città di Yufuin, nelle immediate vicinanze di una famosa località termale

Nelle immediate vicinanze di una famosa località termale del Giappone, Kengo Kuma, architetto giapponese di fama internazionale, realizza Comico Art Museum, museo d'arte contemporanea promotore di una cultura locale unica nella città di Yufuin.

Struttura e Cedro
Al fine di integrare l'edificio con il suo ambiente naturale, l'intera struttura viene rivestita con cedro carbonizzato: un metodo tradizionale di conservazione del legno, noto come Yakisugi, che prevede la combustione del legno al fine di ottenere un materiale più robusto e durevole. Da lontano il museo d'arte si presenta come un oggetto profondamente scuro, praticamente nero, tuttavia, a un esame più attento, il calore e la trama ritmica del legno di cedro si rivelano nella loro unicità.

Interni e Giardino
Al piano terra le due sale espositive sembrano osservarsi a vicenda attraverso una piscina poco profonda che si estende all'esterno. In netto contrasto con gli arredi minimal del piano terra, il salone al secondo piano è avvolto da legno e washi, una carta tradizionale giapponese. Un giardino per la contemplazione all'aperto circonda l'intero edificio.

Comico Art House
Accanto al museo, viene realizzata Comico Art House, una struttura ricettiva e ricreativa sviluppata per i dipendenti dell'azienda. Il progetto prevede tre edifici che formano un piccolo villaggio lungo le rive del fiume: un gruppo di edifici che si estendendono su spazi pubblici e privati dove non esiste un confine chiaro tra il museo e il resto del sito.

Legno, terra e bambù
Al fine di garantire le migliori viste del vicino monte Yufu è stata dedicata grande attenzione alla disposizione degli edifici e alle distanze tra di essi. La copertura enfatizza anche queste viste con sottili piastre in acciaio disposte diagonalmente. L' interno di ogni edificio risponde al contesto naturale che comprende una combinazione di legno, terra e bambù.

Un rivestimento che con i suoi toni scuri, ma al contempo caldi e naturali mette in evidenza le montagne fittamente boscose del bacino di Yufuin e le opere d'arte esposte all'interno formando un legame indissolubile tra arte e natura, uomo e ambiente.

Fotografie di Mitsumasa Fujitsuka

Articoli