ARCHITETTURA | La reinterpretazione del fienile tradizionale rinvenuto nell'area è la forza trainante del progetto architettonico dello studio MU Architecture realizzato a Cap-à-l'Aigle, Charlevoix, Quebec

L'architettura mette in risalto il fascino aspro del sito mentre incornicia i panorami mozzafiato del fiume St. Lawrence. Situato in cima a una cresta e circondato dalla vicina foresta, questa grande villa domina il sito con la sua altezza a due piani.

Completamente avvolto in un rivestimento di metallo grigio scuro sui lati e sul tetto, la residenza protetta dagli elementi presenta una forma familiare. Tre tagli volumetrici nel volume principale, rivestiti di tavole di cedro bianco sono fatti per segnare chiaramente l'ingresso al piano terra e creare spazio per due terrazze al piano superiore. Come se la pelle metallica fosse stata rimossa per rivelare un interno più fragile, l'involucro evoca l'idea di una corteccia di albero che protegge il suo nucleo interno.

L'esperienza dell'edificio si radica nel seminterrato, all'interno dei suoi muri rivestiti in legno e cemento, dove una grande sala giochi e un dormitorio per bambini convivono. Al piano terra, la hall principale, interamente rivestita in legno, vi accoglie in un'accogliente atmosfera da spa. Dall'ingresso principale è possibile accedere a quattro ampie camere da letto con bagno e alla scala principale. In contrasto con le pareti di cedro bianco, la ringhiera della scala è realizzata interamente in acciaio laminato a caldo grezzo. Con sorprendente leggerezza funge da spina dorsale che collega i diversi livelli della casa.

Mentre ci spostiamo dal seminterrato al piano superiore, entriamo negli spazi abitativi che si affacciano sulla foresta e sulla zona circostante. Scopriamo gradualmente panorami incorniciati di tronchi, rami e foglie mentre i nostri occhi si perdono sulle montagne lontane. Il livello superiore si rivela come un grande piano aperto con cucina, sala da pranzo, salotto e spazio vitale. L'effetto specchio del pavimento in cemento radiante accentua la fluidità dello spazio e riflette l'abbondante luce naturale sulle pareti e sul soffitto del cedro. Sotto un imponente soffitto a cattedrale, un camino è convenientemente collocato al centro del piano aperto per unificare le varie attività di lettura, cucina, ristorazione e relax. L'atmosfera dello spazio ci immerge in un comfort simile a quello delle vecchie case di legno.

Fotografie di: Ulysse Lemerise Bouchard (YUL Photo)

Articoli

Progettista

MU Architecture
Capitalizzando sulla loro esperienza nordamericana ed europea con una varietà di studi di architettura di fama mondiale

Seminari on-line