Disegnato dallo Studio Steven Hall Architects, "T-space" è un modello abitativo "sospeso" in un paesaggio forestale, dove lo sforzo architettonico principale è stato di creare uno spazio il più autosufficiente possibile, eliminando la corrente elettrica e l'acqua corrente

Situato su un terreno di quattro acri nella contea di Dutchess, a New York, un nuovo edificio in legno, aperto e continuo, con pianta a "T", accompagna paesaggisticamente un altro modello abitativo in pietra con la forma ad "U", costruito nel 1952, e un altro con la pianta ad "L", in acciaio, di costruzione più recente, del 2001.

La nuova struttura in legno, chiamata “T-Space", sembra galleggiare sul paesaggio naturale. Composta da nove colonne in acciaio e nove altezze, tutte integrate, segue la proporzione di 1: 1.618. La parte esterna è una pelle di cedro naturale, che sembra quasi sospesa su viti in acciaio inossidabile. L'impianto idraulico è assente così come le partizioni interne. Gli interni sono in compensato dipinto e il pavimento è in compensato marino levigato.

Il processo di costruzione ha richiesto solo 4 mesi. Finestre, porte e lucernari in legno sono stati costruiti appositamente per questo spazio. L’edificio è raggiungibile da est da una rampa di legno leggermente in pendenza, sul lato sud si trova un’altra rampa di legno che è una grande parete girevole. La luce naturale proviene dagli ampi lucernari, tagliati per ottenere la maggior luminosità possibile ed eliminare, per la maggior parte delle ore, la necessità di energia elettrica.

Fotografie 1-13 Susan Widesn, per gentile concessione di Steven Holl Architects
Acquerelli Immagini 14-16, per gentile concessione di Steven Holl

Articoli

Progettista

Steven Holl Architects
Steven Holl Architects è uno Studio composto da 40 persone che opera a livello globale come sulle due sedi di New York e Pechino. Steven Holl dirige l'ufficio con il socio senior Chris McVoy e il socio minore Noah Yaffe

Seminari on-line