ARCHITETTURA | I giovani architetti dello studio Tecto Arhitectura presentano un'abitazione unifamiliare realizzata in tronchi e pietra, ottenendo un'architettura perfettamente integrata nel territorio e in grado di trasmettere solidità e leggerezza allo stesso tempo.

Il progetto di questa casa unifamiliare a Buzau County, in Romania incarna lo sforzo dello studio Tecto Arhitectura di ricercare la sostenibilità senza tralasciare l’immagine architettonica e il design.

Forma e orientamento
Gli obiettivi fondamentali sono la riduzione del consumo di materie prime e dell'energia, sia durante la costruzione che durante lo svolgimento delle funzioni all’interno della costruzione. Partendo dal concetto che forma e orientamento influenzano il comportamento energetico, l’abitazione è progettata in modo tale da massimizzare l’ingresso di luce naturale e l’irraggiamento da sud.

Il sito
Per raggiungere questo obiettivo, il sito individuato per la costruzione del volume è la parte più alta della proprietà, da cui non solo è possibile ricevere grandi quantità di luce, ma si gode anche di una splendida vista sulla foresta e sulla pianura sottostante.

Strategie energetiche
Per ottenere maggiori guadagni solari anche in inverno, vengono utilizzate grandi finestre rivolte a sud e facciate continue. Il calore viene, quindi, assorbito dalla massa dei muri e dei pavimenti, rilasciandolo nelle ore più fresche.

Volume e territorio
Altra particolare attenzione è rivolta alla riduzione al minimo dell’impatto sul territorio: il progetto ha cercato di non modificare la morfologia del terreno e per mantenere un orientamento favorevole per l’edificio, il lungo e massiccio volume è stato diviso in tre blocchi. Le due ali laterali sono leggermente ruotate e distaccate rispetto all’asse centrale, ma allo stesso tempo risultano legate ad esso da due torri in pietra.

Materiali
L’utilizzo di materie prime di origine naturale, non trattate, con possibilità di reimpiego e riciclaggio garantisce una lunga durata e basse emissioni di carbonio durante tutto il ciclo di vita, dalla produzione allo smaltimento (struttura in legno, pareti di tronchi, rivestimenti in legno, telai in alluminio, pietra naturale, ghiaia, cellulosa ed isolamenti a base di legno)

Leggerezza e massività
Utilizzando entrambi diversi e contrapposti materiali (grandi superfici vetrate, strutture in laminato di legno contrapposte a strutture massive, alte e pesanti pareti in tronchi e torri in pietra) si raggiunge un ottimo equilibrio nel rapporto tra leggerezza e massa.

Mentre lo spazio interno appare leggero e caratterizzato da ampi spazi aperti, l’architettura vista dall’esterno risulta solida e stabile, delimitata da piani, come se fosse nata dalla terra stessa: un volume sorprendente, che nella sua eterogeneità di materiali e tecnologie, trasmette sensazioni di organicità ed equilibrio.

Arch. Alessia Campana

Articoli

Progettista

Tecto Arhitectura
La storia di Tecto inizia nel 2004, e da allora ha l'obiettivo di sviluppare un'architettura significativa, solida e sensuale, combinando una ricerca specializzata con una profonda comprensione delle persone e dell'ambiente.