Residenze a Bologna. Abitazioni in legno a basso consumo Energetico

Il complesso residenziale di Via Sacco a Bologna, progettato e realizzato dall'Architetto Giorgio Volpe è classificato CLASSE A con 24,48 KW/mq annuo. La struttura è di pannelli prefabbricati a telaio in legno

Il complesso di Via Sacco viene pensato come un piccolo condominio che si snoda intorno a un gioco di corti così da garantire agli appartamenti uno spazio esterno ma privato che amplifica lo spazio giorno grazie alle vetrate a tutt’altezza dove affacciano i duplex

Fatta eccezione per il piano interrato costruito in calcestruzzo armato, la struttura in elevazione dell’edificio è di pannelli prefabbricati a telaio in legno, così come la copertura. I solai sono in pannelli di legno X-lam

Grazie a un involucro ben isolato e infissi a vetrocamera basso emissivi il complesso è classificato CLASSE A con 24,48 KW/mq annuo

Il 60% del fabbisogno di acqua calda sanitaria è assicurato da i pannelli solari termici. La pompa di calore elettrica assicura caldo/freddo attraverso un sistema di pannelli radianti a pavimento

Per assicurare un confort termico continuativo anche caso di picco di richiesta di energia termica, il condominio condivide una caldaia tampone da 30 kW, unica fonte di emissione di co2 in atmosfera

GALLERY

Italia
Residenza
Nuovo Edificio
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Bologna, Italia
Tipologia: Residenza
Arkitecture ADV 03 - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 01 - 300x250