Edificio in legno su Palafitta. Abitare il mare d’Abruzzo secondo la tradizione

Trabocco è un antico edificio adibito un tempo alla pesca, tipica costruzione della zona costiera del Mar Adriatico. È fatto di legno e costituito da una piattaforma sul mare, ancorata alla terra ferma attraverso tronchi di pino bianco

L’edificio ha perso queste caratteristiche e lo scopo principale per il quale era stato progettato molto tempo fa, viene trasformato dallo Studio zero85 in “camere sul mare”

Il design riprende la tradizione storica, al fine di identificare un nuovo aspetto per un nuovo uso. Secondo il principio di estrema semplicità, una linea continua segue e delinea il profilo del quadro. Anche se la funzione originale dell’edificio è stata cambiata, il progetto conserva una profonda relazione di scambio visivo tra l’esterno e l’interno, grazie alla parete di vetro rivolta al mare. Al contrario, il lato rivolto verso l’attracco è quasi privo di aperture, che si trovano invece nella parte anteriore per accogliere il visitatore

La progettazione della facciata prospiciente il porto si presenta più austera, questa proviene da una struttura preesistente, che rimane un simbolo indelebile nella coscienza collettiva d’Abruzzo, anche se ha perso la sua affascinante funzione della “macchina da pesca” rudimentale, anche le acque dell’Adriatico come non possono sempre spazzolare le travi di sostegno della sofisticata “palafitta”

Lo Studio Zero85 ha scelto un design semplice, ispirati “à la Salvador Dalì” la collocazione di una videocamera a guardare indisturbati dal mare, nello stesso modo come una piacevole vista poetica con le luci umide della città di Pescara

 

Progetto: Studio Zero85 | Architetti Associati

 

GALLERY

Italia
Residenza
Nuovo Edificio

DATI PROGETTO

Località: Pescara, Italia
Tipologia: Residenza
Arkitecture ADV 03 - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 01 - 300x250