Ostello nella giungla. Materiali ed espedienti dal minimo impatto ambientale

In una valle, al centro dell'isola di Morro de San Pablo, in Brasile, la giungla si fa spazio e invita ad essere abitata in modo diverso, offrendo l'opportunità di costruire minimizzando l'impatto ambientale e proponendo un quadro pedagogico

Il progetto, ad opera dello studio IR arquitectura, mira ad un impatto ridotto in termini ambientali

La strategia spaziale di basa su due moduli di diverse dimensioni ma dagli stessi criteri costruttivi, che rispondono ai requisiti minimi

Il modulo più grande, 6,40×6,40 metri è destinato agli usci comuni, come sala da pranzo e sala polivalente dell’ostello

Il modulo più piccolo, 3,20×3,20 metri, risponde ai requisiti minimi per stanze private e servizi igenici

I moduli sono stati progettati per essere costruiti in bambù guada, le cui piantagioni si trovano a pochi chilometri dall’isola

Questa scelta progettuale riduce l’impatto ambientale in termine di origine dei materiali e dei loro processi di costruzione

Visto che le costruzioni in bambù non sono comuni sul’isola, come i sistemi di gestione dell’energia semplice e a basso costo, il progetto risulta essere un importante testimonianza in termini ambientali, educativi e economici

GALLERY

Ricettivo
Nuovo Edificio
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Morro de San Pablo
Tipologia: Ricettivo
Arkitecture ADV 03 - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 01 - 300x250