Rivestimento come “pioggia” di legno. Abitazione tra sostenibile e vernacolare

Lo studio Desai Chia Architecture progetta a New York la "Montauk House", un'abitazione dalla caratteristica facciata in legno, che richiama l'architettura vernacolare, non tralasciando l'attenzione al design sostenibile

L’abitazione, progettata per una famiglia composta da quattro persone, presenta due livelli e un seminterrato. Il soggiorno con sala da pranzo e la cucina, due studi, il bagno di servizio e la camera da letto principale si trovano al secondo livello. Il piano terra comprende tre camere da letto, un bagno e un garage

Il lotto in cui sorge l’abitazione si trova all’angolo di due strade non trafficate. Inoltre una grande quercia caratterizza il cortile offrendo allo stesso tempo riparo nei mesi estivi. Le ampie aperture e terrazze della casa contribuiscono all’interazione interno-esterno

La facciata dell’abitazione combina il cemento a vista e una “pioggia” di legno, shou sugi ban, che permette alla facciata di respirare. Shou sugi ban è un processo tradizionale giapponese che consiste nel bruciare la superficie del legno in modo tale da renderlo resistente agli insetti

Vi sono elementi che si riferiscono all’architettura vernacolare, ad esempio il colore del legno, e al contempo le forme sono iconiche e moderne. Il legno è presente anche negli interni, incornicia gli spazi abitati, come anche i pavimenti e le travi a vista all’interno della casa

Il design comprende diverse strategie sostenibili: il tetto nasconde alla perfezione un grande impianto fotovoltaico capace di fornire all’intera casa una grande quantità di energia. Grazie alle finestre e la tromba delle scale situata in posizione centrale, viene a crearsi una ventilazione naturale che permette di limitare l’uso dell’aria condizionata

Foto: Paul Warchol

GALLERY

Residenza
Nuovo Edificio
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Tipologia: Residenza
Arkitecture ADV 03 - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 01 - 300x250