Villa in Legno in Norvegia. La Casa che galleggia tra gli Alberi

In un sobborgo di Bergen, Todd Saunders, fondatore della Saunders Architecture, realizza per la famiglia una villa in legno composta da due strutture dove l'elemento sollevato contribuisce a infondere l'illusione che la casa galleggi tra gli alberi

L’architetto norvegese Todd Saunders, fondatore della Saunders Architecture, realizza per la propria famiglia una villa in legno costituita da due strutture principali dove la parte sollevata crea l’illusione che la casa galleggi tra gli alberi oltre a creare uno spazio coperto all’aperto

Anche se è possibile intuire la disposizione al primo sguardo, la casa è più complessa di quanto sembri. In tutta la pianta di 300 mq, vengono adottate soluzioni spaziali, ampie terrazze, allineamenti nascosti e la cura per i dettagli che solo un architetto può dare al proprio spazio personale. La casa è lunga 35m e larga 6m. Il primo piano contiene l’ingresso principale e un’area magazzino per biciclette, per il kayak e un laboratorio

A prima vista la nuova casa sembra essere stata eretta su una ripida, stretta strada carrabile da cui è possibile godere di scorci pittoreschi attraverso le finestre scorrevoli, e i tetti piani. Rivestita in legno tinto nero, la casa ha una presenza imponente, con le vetrate nella “torre” di tre piani e il fascio che riflette il cielo e gli alberi

La struttura si annida a ridosso di un pendio. Incredibilmente, l’unica restrizione al progetto, è che deve essere alto meno di 9 metri. Presentando il proprio progetto ai 14 vicini nessuno solleva obiezioni. La struttura, in acciaio e legno, è rivestita da legno di recupero con delicati giunti sagomati da un falegname esperto e altamente qualificato

Il livello rialzato funge da pensilina sottostante e una passerella coperta conduce alla porta d’ingresso. Un porticato, un ripostiglio e una sala giochi occupano il piano terra, con scale che conducono allo spazio principale, dove si apre la casa. Un vano scale verticale è diviso in due da una grande trave orizzontale che costituisce il nucleo centrale della casa dove si apre anche la cucina

Le dimensioni sono impressionanti: una zona giorno lunga 35 metri, con ampie pedane e un imponente bancone da cucina di 9 metri. Oltre alla cucina, le camere sono modeste, con una camera padronale a ovest, due camere da letto per le figlie al centro della casa, e un soggiorno a est. Le terrazze sono parzialmente coperte e il doppio orientamento le rende perfette per l’uso mattutino o serale

Spesse pareti nascondono fasce di isolamento con riscaldamento a pavimento alimentato da un profondo pozzo geotermico. I mobili e gli arredi sono stati scelti in collaborazione con l’artista svedese Hannes Wingate, che ha diretto per alcuni anni il reparto interni di Jeanne Gang a Chicago. Partendo da zero, l’artista assembla una collezione che valorizza gli spazi, tra cui un lettino da giorno di Another Country, credenze danesi vintage, lampade di Roll & Hill e sgabelli da cucina di Søren Rose, mentre piastrelle in ceramica fatte a mano di San Francisco impreziosiscono tutti e tre i bagni

La scala costruita su misura, con i suoi gradini aperti che mantengono la vista lungo la lunghezza della casa, continua fino all’ultimo piano, dove c’è uno spazio biblioteca e altre due terrazze

Un’architettura che crea spazi ampi e ariosi dove l’attenzione ai dettagli degli arredi conferisce una forte identità agli ambienti

GALLERY

Norvegia
Residenza
Nuovo Edificio
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Norvegia
Tipologia: Residenza
Arkitecture ADV 03 - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 01 - 300x250